Elimina le righe duplicate da un testo

Come si Usa

Con questa applicazione puoi eliminare da un testo tutte le righe duplicate, in qualsiasi posizione si trovino all’interno del testo.

Per cancellare le righe doppie incolla il testo nel riquadro sottostante e clicca sul bottone [Elimina Righe Duplicate].

Sarà visualizzato il testo senza le righe duplicate e l’elenco delle righe che sono state eliminate a partire dall’alto verso il basso.

E’ possibile impostare alcune opzioni per indicare all’applicazione quando due righe possono essere considerate uguali ossia:

  • Distinguere o meno tra lettere maiuscole e minuscole.

  • Tener conto o ignorare gli spazi superflui a inizio e fine riga oppure all’interno del testo (ovviamente se consecutivi).

Nota: il carattere Tab (tabulazione) è considerato come il carattere spazio.

Per impostazione predefinita l’applicazione distinge tra maiuscole e minuscole ma ignora gli spazi superflui (iniziali, finali e interni).

Tali impostazioni possono essere facilmente modificate cliccando sui relativi bottoni.


Nota

L’applicazione non modifica l’ordine del testo nel senso che l’ordinamento delle righe nel testo iniziale viene mantenuto inalterato.

Se nel testo sono presenti due o più righe che, in base alle opzioni scelte, sono considerate duplicate nel testo finale viene inserita sempre la prima riga a partire dall’alto.

Un metodo alternativo

Un metodo alternativo per eliminare le righe doppie presenti in un testo consiste nell’ordinare il testo in modo che le righe uguali si trovino una di seguito all’altra.

Una volta ordinato il testo, basterà scorrerlo per individuare le righe consecutive uguali e lasciarne una sola.

Naturalmente questo metodo, oltre ad essere piuttosto laborioso, presenta lo svantaggio di non preservare l’ordinamento iniziale delle righe.

Applicazioni pratiche

L’applicazione può essere utilizzata ad esempio in tutti quei casi in cui si raccolgono informazioni nel corso del tempo, aggiungendole in modo sequenziale all’interno di un file, senza seguire quindi un ordinamento alfabetico, e dove può capitare di inserire due volte la stessa informazione.

Un’altro utilizzo può essere quando si raccolgono informazioni estratte da una stessa fonte ma con criteri diversi, con il risultato di avere delle righe doppie nel testo risultante.

Pagina generata in 0.011 secondi