Calcolo Accelerazione

Cos’è l’accelarazione

L’accelerazione è la misura della variazione della velocità di un corpo in un determinato intervallo di tempo in seguito all’azione di una forza applicata al corpo stesso.

Come si calcola l’accelerazione

L’accelerazione si esprime in metri al secondo quadrato (m/s2) ed è il rapporto tra la variazione della velocità (v2 - v1) e l’intervallo di tempo (t2 - t1) in cui è avvenuta tale variazione.

Formula per il calcolo dell’accelerazione:

A = (v2 - v1) ÷ (t2 - t1)

dove:

  • A è l’accelerazione espressa in m/s2.
  • v1 è la velocità misurata al tempo t1.
  • v2 è la velocità misurata al tempo t2.

spesso abbreviata in:

A = Δv ÷ Δt

dove:

  • Δv è la variazione di velocità nell’intervallo di tempo
  • Δt è la misura dell’intervallo di tempo

Il simbolo "Δ" (delta) si utilizza spesso in fisica per indicare la variazione di una qualsiasi grandezza fisica misurabile.

Decelerazione

Se la velocità t2 è inferiore alla velocità t1 allora l’accelerazione è un numero negativo ed in tal caso si parla di decelerazione.

Unità di misura

E’ possibile esprimere le velocità (iniziale e finale) in varie unità di misura, così come l’intervallo di tempo.

Quando si divide Δv per Δt, la cosa importante è che l’unità di misura del tempo sia omogenea per entrambe le grandezze (esempio: metri al secondo diviso secondi oppure km al minuto diviso minuti ecc.). In caso contrario è necessario effettuare le opportune conversioni.

Poiché, come detto, l’accelerazione è espressa in metri al secondo quadrato, quando si calcola manualmente l’accelerazione conviene convertire le due velocità in m/s (metri al secondo) e l’intervallo di tempo in secondi in modo che, effettuando la divisione, otteniamo subito l’accelerazione in m/s2.

L’applicazione effettua già tutte le conversioni necessarie e calcola l’accelerazione sempre in m/s2.

Per una maggiore precisione nei calcoli puoi anche specificare un numero di decimali più alto. Inoltre, per i secondi, puoi utilizzare la notazione decimale.


Esempi di calcolo

Esempio 1

Calcolare l’accelerazione di un’automobile che passa da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi:

Velocità iniziale = 0 m/s, velocità finale = 27,778 m/s
Δv = 27,778 m/s, Δt = 3,8 s
Accelerazione = Δv ÷ Δt = 27,778 m/s ÷ 3,8 s = 7,31 m/s2

In questo esempio abbiamo convertito solo le velocità (da km/h a m/s) perché il tempo è già espresso in secondi.

Esempio 2

Calcolare l’accelerazione di un razzo che passa da 0,5 km/s a 1 km/s in 6 minuti (utilizziamo 3 decimali per il calcolo):

Velocità iniziale = 500 m/s, Velocità finale = 1000 m/s
Δv = 500 m/s, Δt = 360 s
Accelerazione = Δv ÷ Δt = 500 m/s ÷ 360 s = 1,389 m/s2

Qui, oltre alle velocità (da km/s a m/s), è stato necessario convertire anche il tempo da minuti a secondi (6 minuti = 360 secondi).

Pagina generata in 0.063 secondi